domenica, 04 Giugno 2023

Tecnologie emergenti, come ci cambiano

Da non perdere

L’implementazione della digitalizzazione e dell’innovazione tecnologica ha avuto e continua ad avere un impatto significativo sulla società e sul modo in cui viviamo, lavoriamo e interagiamo. Le tecnologie emergenti stanno cambiando il modo in cui le aziende operano, i governi gestiscono le loro attività e le persone comunicano tra loro.

Intelligenza artificiale e la realtà virtuale

L’Intelligenza Artificiale (IA) è una delle tecnologie emergenti più importanti ed è sempre più avanzata. Grazie a una serie di algoritmi e tecniche, viene utilizzata in molti settori e le aziende possono automatizzare processi come la produzione, la logistica e il marketing. Inoltre, l’IA sta cambiando il modo in cui le persone si rapportano tra di loro, come nel caso degli assistenti virtuali. Basti pensare ad assistenti vocali come Siri di Apple, Alexa di Amazon e Google Assistant. 

La robotica è un altro campo in cui le tecnologie emergenti stanno avendo un forte impatto. I robot, sempre più avanzati, sostituiscono le persone in molti compiti ripetitivi e pericolosi, in modo più rapido ed efficiente. 

Un altro esempio è la realtà virtuale, che permette alle persone di entrare in un mondo ‘virtuale’ e di interagire con esso come se fosse la realtà, mentre la realtà aumentata consente di visualizzare informazioni digitali nel mondo reale. Queste tecnologie si stanno sviluppando molto in questi ultimi anni tramite l’utilizzo dei VR.  

Internet of things: i sensori

L’internet delle cose – internet of things – è una delle principali tecnologie emergenti, e indica l’interconnessione di oggetti quotidiani e industriali attraverso l’uso di tecnologie di sensori e connettività. I sensori ne sono una componente fondamentale: permettono ai dispositivi di rilevare e acquisire dati dall’ambiente circostante, come la temperatura, l’umidità, la pressione, la luce, il suono, la posizione e molti altri parametri. I dati raccolti dai sensori possono essere utilizzati per monitorare le condizioni ambientali, per misurare le prestazioni delle macchine, per tracciare il posizionamento degli oggetti, per analizzare i comportamenti degli utenti e molto altro.

Ci sono molti tipi di sensori utilizzati nell’IoT, come quelli utilizzati per per monitorare la temperatura e l’umidità dell’ambiente circostante, in una stanza o in un magazzino di stoccaggio. Anche i GPS o i sistemi di localizzazione indoor sono dei sensori, così come i sensori di accelerazione e i sensori di pressione, utilizzati nei pneumatici degli autoveicoli. I sensori sono impiegati anche nei sistemi di illuminazione intelligenti, nei sistemi di sicurezza e di allarme.

L’utilizzo di sensori nell’IoT consente di raccogliere dati in tempo reale, di monitorare le condizioni ambientali e di automatizzare i processi in modo più efficace, migliorando l’efficienza e la qualità della vita delle persone.

Una gestione attenta e sicura

Tuttavia, le tecnologie emergenti sollevano anche alcune preoccupazioni. Ad esempio, l’IA potrebbe sostituire i lavoratori in alcuni settori, causando la perdita di posti di lavoro. La robotica potrebbe anche avere un impatto sulla disoccupazione, sostituendo i lavoratori in alcune attività. L’uso dei sensori nell’Internet delle cose (IoT) ha suscitato alcune preoccupazioni in materia di sicurezza e privacy.

I dati raccolti dai sensori possono essere sensibili e personali, come informazioni sulla salute o sulla posizione delle persone. 

L’enorme quantità di dati raccolti dai sensori dell’IoT può essere difficile da gestire e analizzare, creando nuove sfide per la protezione dei dati e la privacy. Ci sono preoccupazioni in merito alla raccolta, all’elaborazione e alla conservazione dei dati, oltre alla loro possibile divulgazione a terzi non autorizzati.

Per mitigare queste preoccupazioni, è importante che i produttori di dispositivi IoT e gli utenti finali adottino misure di sicurezza adeguate, come l’utilizzo di sistemi di crittografia, l’aggiornamento regolare del software, la gestione dei dati e la protezione della privacy. Inoltre, è importante educare gli utenti sull’importanza della sicurezza e della privacy nell’IoT, affinché possano comprendere i rischi e adottare comportamenti sicuri.

In conclusione, le tecnologie emergenti stanno cambiando il mondo in cui viviamo, offrendo nuove opportunità e sfide. È importante che le aziende, i governi e le persone siano consapevoli dei potenziali impatti positivi e negativi di queste tecnologie e lavorino per assicurarsi che vengano utilizzate in modo responsabile e sostenibile.

Articolo a cura di Igor Malto

- Advertisement -spot_img

Talk For

F&NEWS