martedì, 29 Novembre 2022

Gli obiettivi del Regno Unito in vista della COP27

Da non perdere

Rishi Sunak si recherà in Egitto per stimolare l’azione del Regno Unito in merito agli impegni sul clima preso alla COP26 di Glasgow. Il Primo Ministro si impegnerà ad accelerare la transizione verso le energie rinnovabili per creare nuovi posti di lavoro ad alto profilo salariale, proteggere la sicurezza energetica del Regno Unito e raggiungere gli obiettivi di net zero. Il Regno Unito presiederà una riunione di alto livello sulle foreste e annuncerà un nuovo sostegno ai Paesi vulnerabili ai cambiamenti climatici.

Sunak ha intenzione di esortare i Paesi a rispettare il patto per il clima di Glasgow e dichiarerà la sua intenzione di rendere il Regno Unito una superpotenza dell’energia pulita. Il Regno Unito ha già ridotto le emissioni di carbonio più velocemente di qualsiasi altro paese del G7, con fonti rinnovabili come l’eolico e il solare che ora rappresentano oltre il 40% della nostra fornitura di energia; un aumento di quattro volte rispetto a dieci anni fa.

Il Primo Ministro dirà che, alla luce dello shock dei mercati energetici causato dall’invasione russa dell’Ucraina, il Regno Unito lavorerà con gli alleati internazionali per proseguire più velocemente nella transizione verso fonti di energia più economiche, più pulite e più sicure. Si potrà garantire alle famiglie e alle imprese un carburante affidabile e conveniente solo risolvendo la crisi climatica e garantendo che le energie rinnovabili siano al centro della nostra sicurezza energetica.

Ci sono già circa 430.000 posti di lavoro nelle imprese a basse emissioni di carbonio e nelle loro catene di approvvigionamento in tutto il Paese, supportati da 30 miliardi di sterline messi a disposizione del governo per la “rivoluzione industriale verde” negli ultimi 18 mesi. La transizione verso le energie rinnovabili creerà posti di lavoro di alto livello e molto qualificati nelle cosiddette “industrie del futuro”.

Mentre il Regno Unito cede la presidenza all’Egitto, Sunak esorterà i leader riuniti a Sharm el-Sheikh a non indietreggiare sulla promessa della COP26, dove i Paesi si erano riuniti per firmare lo storico patto per il clima di Glasgow. Queste le dichiarazioni del Primo Ministro:

Quando il mondo si è riunito a Glasgow l’anno scorso, le nazioni hanno concordato una tabella di marcia storica per prevenire il catastrofico riscaldamento globale. Dato che oggi vado alla COP27 in Egitto, è più importante che mai mantenere questi impegni.

La lotta al cambiamento climatico non è solo un bene morale; è fondamentale per la nostra prosperità e sicurezza future. L’invasione russa dell’Ucraina e la spregevole manipolazione dei prezzi dell’energia hanno solo rafforzato l’importanza di porre fine alla nostra dipendenza dai combustibili fossili.

Dobbiamo muoverci ulteriormente e più velocemente per passare all’energia rinnovabile e farò in modo che il Regno Unito sia in prima linea in questo movimento globale come superpotenza dell’energia pulita“.

Il Primo Ministro dovrebbe presiedere una riunione dei leader mondiali su foreste e natura, per guidare i progressi nell’impegno storico firmato da più di 100 Paesi lo scorso novembre per fermare e invertire la deforestazione e lo sfruttamento dannoso del suolo entro il 2030.

Parteciperà anche ad una tavola rotonda sui partenariati per la transizione energetica, che stanno utilizzando fondi del settore pubblico e privato per offrire supporti ai Paesi a basso e medio reddito come il Sud Africa nell’abbandonare i combustibili fossili e far crescere le loro economie verdi.

Il presidente della COP britannica Alok Sharma è oggi a Sharm el-Sheikh per la cerimonia di consegna all’Egitto, prima di due settimane di intensi negoziati sul clima. Anche il ministro degli Esteri James Cleverly si recherà alla COP27 con il Primo Ministro e si prevede che altri Ministri parteciperanno durante il vertice.

Articolo a cura dell’Ufficio Stampa del Primo Ministro e The Rt Hon Rishi Sunak MP
Traduzione a cura di Luigi Santoro

- Advertisement -spot_img

Talk For

F&NEWS