mercoledì, 04 Agosto 2021

La blockchain e il mercato dell’Arte

Da non perdere

A San Valentino, un piccolo gruppo di collezionisti d’arte ha raccolto 1 milione in criptovalute per comprare una fotografia di una rosa. Ma l’immagine non verrà scartata durante una cena a lume di candela o appesa al muro di una camera da letto. La fotografia non esiste fisicamente; è una semplice immagine digitale. Il suo valore apparente sta nel suo “token” associato: un patrimonio digitale unico nel suo genere che esiste su un libro mastro digitale duraturo e crittografico chiamato blockchain. Il token, a differenza dell’immagine, non può essere duplicato.

 

Continua a leggere l’articolo di Oliver Roeder su FiveThirtyEight.

- Advertisement -spot_img

Talk For

F&NEWS