mercoledì, 04 Agosto 2021

La tecnologia migliora la qualità dell’istruzione

Da non perdere

Dieci anni fa, i terreni della scuola elementare Lumacha, a Dingxi, un villaggio agricolo nella regione montuosa della provincia cinese di Gansu, traboccavano di 300 studenti durante le sessioni scolastiche. Oggi il cortile della scuola è molto più tranquillo: ci sono solo tre studenti.

Il crollo della popolazione studentesca è una conseguenza della migrazione urbana della Cina, con milioni di residenti rurali che si sono trasferiti nelle grandi città negli ultimi dieci anni alla ricerca di posti di lavoro con paga migliore – la maggior parte portando con sé i propri figli.

 

Continua a leggere l’articolo di Zen Soo sul South China Morning Post.

- Advertisement -spot_img

Talk For

F&NEWS