giovedì, 24 Giugno 2021
- Advertisement -spot_img

CATEGORIA

Rassegna Marzo 2020

Intervista a Stefano Vella (Università Cattolica di Roma)

Repubblica.it VIDEO (5 Marzo 2020) “Coronavirus: come si trasmette e il nuovo decalogo sulle precauzioni”

A Tu per Tu con il Coronavirus: testimonianza di un medico positivo

Startmag (5 Marzo 2020) “Coronavirus: trovo spropositato il comportamento di molti media che stanno alimentando il panico nella popolazione, mi auguro che i politici ascoltino testimonianze dirette di pazienti e personale sanitario che come me sono nel pieno del problema”. Estratto di una lettera pubblicata su ItaliaOggi scritta da un...

Coronavirus in Italia, i dati e la mappa

Il Sole 24 Ore (4 Marzo 2020) Il Sole 24 ORE pubblica una mappa in tempo reale che riporta il numero di contagiati e il numero di decessi e guariti nel nostro Paese e nel resto del Mondo.

Intervista a Ben Cowling (Università di Hong Kong)

La Repubblica (4 Marzo 2020) “Dai dati di cui dispongo, penso che l’incidenza delle infezioni da Covid-19 in Lombardia stia ancora crescendo e che sia destinata ad aumentare per un mese”.

Intervista al Prof. Alberto Luzzati (ASU GI)

Università degli Studi di Trieste (4 Marzo 2020) Il prof. Roberto Luzzati fa il punto sull’emergenza coronavirus, soffermandosi sul Friuli-Venezia Giulia.

Maria Rita Gismondo: a morire soprattutto persone anziane

Open (4 Marzo 2020) “A morire sono soprattutto gli anziani con patologie pregresse. Persone che muoiono con il coronavirus ma non di coronavirus”.

Walter Ricciardi (OMS): non siamo gli untori d’Europa

Quotidianosanita.it (3 Marzo 2020) “Negli altri Paesi Ue il problema è stato sottostimato, non siamo gli ‘untori’ d’Europa. Ma in ogni caso per lasciarci alle spalle il pericolo dovremo aspettare maggio-giugno”.

Intervista al Prof. Arnaldo Caruso (Spedali civili Brescia): il picco tra Marzo e Aprile

Giornale di Brescia (3 Marzo 2020) “In Europa non è andata meglio. Anzi, mi sembra che siano stati ancor più superficiali di noi”.

Galli: Coronavirus in Italia da settimane. I pazienti gravi? Troppi, ma possono guarire.

Corriere della Sera (1 Marzo 2020) L’infettivologo: «Un impegno abnorme per il sistema sanitario. I quadri clinici gravi non fanno pensare che l’infezione sia recente. Il virus circolava già da tempo»

Da non perdere

Talk For