domenica, 27 Novembre 2022
- Advertisement -spot_img

CATEGORIA

Energia

Crisi energetica: che fine ha fatto l’Europa?

C’era una volta l’Unione dell’Energia. Era il 2015 e la Commissione Europea pubblicava la sua Strategia “Unione dell’Energia” per “un approccio olistico al coordinamento e all’integrazione delle politiche energetiche dell’Unione Europea e dei suoi Stati Membri”.A sette anni da quella Strategia, la crisi energetica dimostra che gli intenti della...

Prezzi del gas: che succede?

Venerdì 19 agosto, il prezzo al TTF, il mercato olandese di riferimento per le quotazioni del gas naturale in Europa, ha toccato il record di €261/MWh. Più precisamente, questo valore esprime il prezzo a un mese del gas naturale. Pertanto, anticipa le aspettative del mercato circa eventuali disequilibri tra...

Tassa sugli extra-profitti delle imprese energetiche: riepilogo della saga

Dall’emendamento correttivo del Governo all'assestamento di bilancio necessario alla copertura del DL Aiuti-bis, approvato dalla Camera lo scorso martedì, emerge che la tassa sugli extra-profitti delle imprese energetiche ha prodotto al momento un gettito ben al di sotto delle aspettative.La cosiddetta tassa sugli extra-profitti è stata introdotta con il...

Gas, Azerbaigian, Ue e sicurezza energetica

Il 18 luglio l'UE ha firmato un nuovo accordo con l'Azerbaigian per aumentare le esportazioni di gas del paese verso l'Europa. Gubad Ibadoghlu si interroga sul significato dell'accordo per l'Azerbaigian e si chiede se davvero la differenza nel ridurre la dipendenza dell'UE dal gas russo. Appena due giorni prima dell'intervento militare della...

Infrastrutture energetiche: la sfida per il nuovo Governo è l’accettazione sociale

Oltre alla crisi energetica, le forze politiche che si candidano a governare l’Italia nei prossimi cinque anni dovranno affrontare un’altra questione strettamente connessa al superamento della crisi: quella dell’accettazione sociale delle infrastrutture energetiche necessarie a rendersi sempre meno dipendenti dal gas russo, incluse quelle per accelerare il processo di...

Crisi di Governo: le incognite per l’energia

Il 20 luglio la Commissione Europea ha pubblicato un pacchetto di iniziative per il coordinamento delle misure di riduzione dei consumi di gas naturale da parte degli Stati Membri in caso di interruzione delle forniture di gas russo. Il pacchetto si compone di una proposta di Regolamento europeo sul “Coordinamento delle...

Emergenza gas: il Piano della Commissione

La Commissione Europea presenterà mercoledì 20 il Piano europeo per la riduzione della domanda di gas naturale, “Safe gas for a safe winter”. Il documento è un insieme di linee guida rivolte agli Stati Membri per favorire il coordinamento nella riduzione dei consumi di gas naturale. Il Piano ha tre...

La transizione alla prova

Nella (calda) mattinata romana del 7 luglio si è tenuto il convegno “La transizione alla prova”, organizzato dalla Fondazione Ottimisti&Razionali in partnership con Edv Gestioni, ERG, Duferco Italia Holding e Proger. A ospitarci è stata la Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale (è possibile rivedere l'evento qui). Si è trattato di un...

“Nucleare. Ritorno al futuro”

“L’energia a cui l’Italia non può rinunciare”. Il sottotitolo dell’ultimo libro di Umberto Minopoli, Presidente dell’AIN (Associazione Italiana Nucleare) è quanto mai opportuno per descrivere il nucleare. Ma andiamo con ordine. Il 28 giugno noi di FOR abbiamo organizzato la presentazione, appunto, del libro “Nucleare. Ritorno al futuro. L’energia a...

La transizione fragile, tra sfide e preoccupazioni

“Scusate, abbiamo scherzato!” potrebbe intitolarsi così il film trasmesso in questi anni sulle politiche climatiche: rinnovabili, transizione energetica, terre rare ecc. C'est tout oublié. Il conflitto russo-ucraino e le difficoltà nello stoccaggio di gas hanno imposto un rapido abbandono delle scelte green fatte in questi anni, costringendo i policy maker...

Da non perdere

Talk For