lunedì, 21 Giugno 2021

Così l’Europa vuole sedersi al tavolo della blockchain

Da non perdere

In Lussemburgo stanno lavorando a un sistema basato sulla blockchain che consentirà di sapere se i prodotti alimentari sono lavorati e commercializzati da aziende che rispettano le norme ambientali e del lavoro.

In Svezia, il governo ha deciso che la tecnologia dei blocchi verrà utilizzata per migliorare l’efficienza del servizio catastale. L’Estonia, paese tecnologicamente sempre all’avanguardia, vorrebbe trasferire tutti i dati pensionistici e fiscali su una catena di blocchi.

È evidente che in Europa si stanno moltiplicando le applicazioni della blockchain, così l’Unione ha deciso di lanciare politiche che evitino l’eccessiva frammentazione di investimenti e applicazioni.

La Commissione europea, con il settimo programma quadro per la ricerca Horizon 2020 e il Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione, sosteneva già dal 2013 investimenti nella tecnologia dei blocchi. A Febbraio dello scorso anno la Commissione aveva rilasciato un paper, dal titolo How blockchain technology could change our lives, per illustrare in termini semplici come la tecnologia blockchain possa avere un impatto diretto su molti aspetti quotidiani della vita dei cittadini.

Successivamente, all’inizio del 2018, la Commissione e il Parlamento hanno inaugurato l’Osservatorio dell’Ue sulla blockchain. La struttura – come spiegato dalla stessa Commissione – si occuperà di evidenziare gli sviluppi più importanti di questa tecnologia, di promuoverne i protagonisti europei e di rafforzare l’impegno assunto dalla UE con i diversi soggetti interessati coinvolti nel settore.

Si tratta di un’idea nata nel 2016 per volontà del deputato tedesco Jakob von Weizsäcker che aveva chiesto l’istituzione di una task force dedicata esclusivamente a questo tema.

La Commissione prevede che questo tipo di tecnologie influiranno sui servizi digitali, e trasformeranno i modelli aziendali in molteplici settori, ad esempio in ambito sanitario, assicurativo, finanziario, energetico, logistico e nel settore della gestione dei diritti di proprietà intellettuale o dei servizi pubblici.

Riduzione dei costi, protezione dei dati, maggiore tracciabilità sono gli aspetti che stanno più a cuore a Bruxelles. Secondo il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, la blockchain «offre la possibilità di trasformare in profondità i mercati e i servizi finanziari».

La blockchain si sta affermando come una delle tecnologie più calde del momento e con un vastissimo ventaglio di applicazioni nella vita dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni. Un fenomeno, però, che si sta sviluppando senza una cornice europea.

Come ha detto Mariya Gabriel, Commissario per l’Economia e la società digitale, l’Europa riuscirà ad essere protagonista in questo settore solo se verrà conferita una forte spinta sul «mercato digitale unico», così da evitare «un mosaico di iniziative» diverse.

La Commissione europea intende ampliare le iniziative esistenti, garantirne il funzionamento a livello transfrontaliero, consolidare le competenze e affrontare le sfide poste dai nuovi paradigmi che la blockchain rende possibili (come la disintermediazione e le questioni relative alla fiducia, alla sicurezza e alla tracciabilità, a partire dalla concezione).

All’interno dell’osservatorio un ruolo centrale lo avrà ConsenSys, una delle società più attive nel settore che si è aggiudicata il bando promosso dalla Ue. Sempre nell’ottica di favorire progetti di aggregazione e di condividere le best practice tra diversi stati, la Ue ha stanziato fondi fino a un massimo di 340 milioni di euro per fino al 2020.

 

di Giampaolo Tarantino

[dt_quote]

si moltiplicano le applicazione della blockchain, così l’UE ha deciso di lanciare politiche che evitino l’eccessiva frammentazione di investimenti e applicazioni

[/dt_quote]

[dt_blog_masonry image_scale_animation_on_hover=”n” image_hover_bg_color=”n” bwb_columns=”desktop:1|h_tablet:1|v_tablet:1|phone:1″ dis_posts_total=”3″ content_alignment=”center” post_date=”n” post_category=”n” post_author=”n” post_comments=”n” post_content=”off” read_more_button=”off” category=”news”]

- Advertisement -spot_img

Talk For

F&NEWS