lunedì, 21 Giugno 2021

Aiuti di stato, arriva il registro nazionale

Da non perdere

Dal prossimo 12 agosto entrerà in vigore il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, il cui regolamento che ne disciplina le funzioni è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 28 luglio.

Il Registro costituisce il primo strumento informatizzato attivato da un Paese dell’Unione europea e rappresenta un’importante azione di sistema finalizzata a verificare che le agevolazioni pubbliche siano concesse nel rispetto delle disposizioni previste dalla normativa comunitaria.

Grazie a questo strumento, sarà possibile evitare il cumulo dei benefici e, nel caso degli aiuti de minimis, il superamento del massimale di aiuto concedibile imposto dall’Unione europea. Il Registro rappresenta contestualmente il sistema in grado di rafforzare le funzioni di pubblicità e trasparenza.

Tra le novità che saranno introdotte, basti ricordare che il Registro è destinato a raccogliere importantissime informazioni relative a tutte le tipologie di aiuto previste dalla normativa europea e nazionale grazie all’immissione degli elementi relativi alle misure di aiuto e alle concessioni operate a favore delle imprese.

Sarà possibile, inoltre, registrare anche l’elenco dei soggetti tenuti alla restituzione di un aiuto, oggetto di recupero da parte della Commissione europea.

Quanto alla versione precedente del Registro, ovvero la BDA reingegnerizzata – anch’essa operante presso la direzione generale per gli incentivi alle imprese del MISE – resta operativa ai soli fini di consultazione. Invece l’elenco degli aiuti sarà trasferito automaticamente nel nuovo Registro.

- Advertisement -spot_img

Talk For

F&NEWS