O&R DI GIORNATA

SEGNALI ELETTRICI: COME IL NOSTRO CERVELLO RICONOSCE I VOLTI

Oggi sembra più chiaro quale sia il codice utilizzato da alcune popolazioni di neuroni per riconoscere i volti. In uno studio realizzato dal gruppo di Doris Tsao del California Institute of Technology e pubblicato recentemente sulla rivista Celli ricercatori hanno preso in esame il sistema utilizzato dai macachi per identificare le facce delle persone. Partendo…

continua a leggere

O&R TRANSLATE

INTELLIGENZA ARTIFICIALE. IL PRIMO MITO DA SFATARE

Kevin Kelly dice che i più frequenti argomenti contro l’Intelligenza Artificiale sono dei miti privi di fondamento. Oggi e nelle prossime settimane scopriremo insieme perché.   L’inganno più comune sull’intelligenza artificiale nasce dall’errore più frequente sull’intelligenza naturale. È un malinteso che si genera perché pensiamo che l’intelligenza sia monodimensionale e riproducibile in grafici lineari, precisi e di…

continua a leggere

NEWS

DATA

Sono un ottimista globale (e impaziente)

Bill Gates, per il quarto anno di seguito l’uomo più ricco del mondo con una fortuna valutata da Forbes in 86 miliardi di dollari, ha portato la ricchezza e la modernità targata Silicon Valley negli aiuti ai più svantaggiati del pianeta. Il lavoro della Bill & Melinda Gates Foundation al Global Fund (un club di generosi donatori internazionali del calibro di Warren Buffet, Elon Musk, Tim Cook, Mark Zuckerberg, ecc. promosso sempre da Gates), è guidato dall’intento di “accelerare l’innovazione a vantaggio dei più poveri”. Chi meglio del fondatore società hi-tech per antonomasia, il patron della Microsoft, può farlo?

LIBRI O&R

Gli strumenti della teoria dell’informazione consentono di comprendere meglio e più a fondo il problema dello sviluppo economico. Il tema, in passato appannaggio delle scienze sociali e della finanza, è descritto con stile innovativo e pionieristico da César Hidalgo in “L’evoluzione dell’ordine. La crescita dell’informazione dagli atomi alle economie”. Il testo del 2016 del fisico cileno, identifica le economie come reti informatiche fatte di connessioni tra persone e individua i motivi alla base della crescita dell’ordine del mondo. Presenta, inoltre, i motivi alla base dei cambiamenti economici, della crescita dell’informazione e i meccanismi per combattere la casualità, che contrasta con i processi naturali da cui emergono l’informazione e i sistemi economici e sociali.

Continua a leggere